Il sostantivo

I sostantivi in lingua russa si dividono in tre generi: maschile, femminile e neutro.

I sostantivi maschili e femminili possono essere animati e inanimati, quelli neutri sono sempre inanimati.

Il numero può essere singolare o plurale.

 

In lingua russa non esistono articoli perciò il genere dei sostantivi è determinato dalle loro desinenze (o terminazioni).

 

Sostantivi di genere maschile possono terminare al singolare in:

consonante, cioè con il solo tema della parola e senza desinenza

отец

брат

consonante +

конь

лось

-й preceduto da vocale (-ай, -ей, -ий, -ой, -уй)

каравай

возничий

I sostantivi

путьподмастерье

 

N.B.: sono maschili alcuni sostantivi che terminano in -а/ -я/ -ья, come quelli femminili, ma che possono indicare solamente  le persone di sesso maschileпапа (papà) дедушка (nonno)дядя (zio)слуга (servo).

 

Sostantivi di genere femminile possono terminare al singolare in:

-а/ -я/ -ья / -ия

мама

тётя

акация

consonante +

тетрадь

лошадь

Sostantivi di genere neutro possono terminare al singolare in:

-о, -е, -ье/-ьё, -ие

окно

море

бельё

здание

10 sostantivi in -мя

бремя, время, вымя, имя, знамя, пламя, племя, семя, стремя, темя.

Il sostantivo

дитя

I sostantivi di origine straniera sono per lo più di genere neutro e non declinabili, ma bisogna vedere cosa indicano.

кино – cinema (neutro)

кенгуру – canguro (maschile o femminile)

маэстро – maestro (maschile perché indica una persona di sesso maschile)

леди – signora in inglese (femminile perché indica una persona di sesso femminile)

пани – signora in polacco (femminile perché indica una persona di sesso femminile)

буржуа – borghese (maschile)

Attenzione! La parola кофе (caffè come bevanda) è di genere maschile.

Leggere altri articoli sulla lingua russa